Search

Le copulette di Ozieri o is pastissus: un dolce sardo

 

La cucina italiana propone molte ricette tipiche di alcune regioni. Si tratta di piatti tradizionali che hanno avuto origine in certe zone d’Italia. Una di queste è quella per la preparazione delle copulette di Ozieri, un dolce tipico della Sardegna. Italian Traditions vi porta alla scoperta di questa antica ricetta e vi racconta l’origine di questo dolce. Inoltre vi presentiamo i principali ingredienti che devono essere utilizzati durante la sua realizzazione. Infine spieghiamo passo per passo come procedere per preparare questa ricetta tradizionale sarda.

Cosa sono le copulette di Ozieri?

Sono dei dolci tipici della tradizione gastronomica di Ozieri, piccola città della provincia di Sassari in Sardegna. per poterli realizzare viene richiesta una buona capacità manuale ed è considerata un vero e proprio rituale. La ricetta è arrivata a noi immutata e viene tramandata da generazione in generazione. viene generalmente consumata in occasione di feste e ricorrenze importanti come matrimoni e battesimi. Infatti sono conosciuti come i dolci degli Sposi. Si tratta di piccoli dolci di pasta sfoglia con un ripieno soffice di pan di Spagna, mandorle tritate e scorze di limone.

Gli ingredienti principali

La ricetta è rimasta invariata nel corso degli anni. Tuttavia a seconda del territorio in cui vengono preparate sono previste alcune varianti in particolare per quanto riguarda il ripieno. La ricetta originale di Ozieri prevede l’utilizzo di determinati ingredienti. Per la preparazione di circa dieci dolcetti sono necessari:

  • 250 gr di farina
  • 55 gr di strutto
  • 35 gr di zucchero a velo
  • una bustina di vanillina
  • sale
  • acqua tiepida
  • per il ripieno:
  • 300 gr di mandorle tritate
  • 200 gr di zucchero
  • 1,5 albumi
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di un limone grattata
  • 1 albume
  • Zucchero a velo.

Come si preparano le copulette di Ozieri?

La preparazione di questi deliziosi dolci della tradizione sarda è suddivisa in tre fasi. Si tratta delle tre parti che compongono il dolcetto. queste sono.

  • la sfoglia
  • il ripieno
  • la glassa.

Per prima cosa si deve impastare la farina con lo zucchero lo strutto e la vanillina. Poi mettetela per circa un’ora nel frigorifero. Ora occupatevi della preparazione del ripieno. Montate gli albumi a neve fino che si ottiene una meringa. A questo punto aggiungete del miele e la scorza di limone.

Ozieri-italiantraditions

Ora versate le mandorle tritate e mescolate. Adesso stendete la sfoglia. La forma delle cupolette è ovale. Riempite con il ripieno e ricoprite con un altro strato di pasta. Ora è il momento di infornare a 120 gradi per circa 30 minuti. Una volta pronte ricopritele con la glassa e lasciatela asciugare.

La tradizione dolciaria italiana è presenta molte ricette interessanti che sono originarie di certe regioni. Sono preparati e consumati principalmente in occasione di feste e celebrazioni. La ricetta per la loro preparazione è rimasta invariata nel corso degli anni e viene tramandata da generazioni. Se volete scoprire altre ricette regionali vi consigliamo la lettura di questo articolo. Ora che conoscete le copulette di Ozieri non vi resta che assaggiarle se ancora non lo avete fatto.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close