Search

Street Food a Bologna, la città grassa e dotta

Il cibo di strada ha conquistato anche la splendida città di Bologna, che attraverso di esso permette ai suoi visitatori di conoscere a fondo le più antiche tradizioni, oltre che le bellezze storico-artistiche. Lo Street Food a Bologna è in grado di accontentare tutti, mangiando bene e senza spendere tanto.

Non a caso, il capoluogo emiliano è definito godereccio e tra i suoi vanti annovera proprio il buon cibo di strada, dai tortellini alle deliziose piadine, dal pesce fritto ai dolci. Ormai questa è un tendenza sempre più apprezzata, specie quando si può godere dei sapori tradizionali mentre si passeggia sotto gli splendidi portici cittadini.

Sfarinà - Eating in Bologna - LikeALocal Guide
likealocalguide

Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta dei luoghi bolognesi più belli, attraverso le pietanze più note ed amate in tutto il mondo.

Street Food a Bologna tra arte e tortellini

La pasta bolognese è sicuramente tra le più buone e richieste, basti pensare ai tipici tortellini ed alle tagliatelle, che si possono gustare al volo durante una breve sosta in una delle tante tipiche trattorie bolognesi e serviti in contenitori biocompostabili.

Ma non finisce qui, perchè proprio sotto le Due Torri, simbolo della città, un assaggio delle gustose piadine farcite di salumi e formaggi è d’obbligo, per non parlare poi dei deliziosi fritti in cono tanto amati anche dai più piccoli. Cosa c’è di più bello che assaporare tali leccornie dopo aver visitato la famosa Torre degli Asinelli?

Parliamo della torre medievale pendente più alta del mondo, che prende il nome dalla famiglia Asinelli. Essa ha anche una torre minore, la Garisenda, e dall’alto è possibile ammirare un panorama davvero mozzafiato. I gradini da salire sono ben 498, ma ne vale sicuramente la pena.

Tortellini take away Bologna, pasta fresca to go
puntarellarossa

Street Food a Bologna: cosa visitare nella città del cibo

Sono ormai tantissimi i turisti che si recano nella meravigliosa città emiliana, non solo per visitare luoghi bellissimi e di grande importanza storico- artistica, ma pure per mangiare bene. E proprio attraverso lo Street Food a Bologna è possibile godere dei sapori più tradizionali mentre si va alla scoperta della posti più belli.

Per provare le migliori prelibatezze è preferibile girare tra le vie del centro storico a piedi oppure in bicicletta o ancora raggiungere la sua immediata periferia e fermarsi tra i banche del Mercato di Mezzo, non distante dalla famosa Piazza Maggiore, dove godersi sfiziosi aperitivi e scoprire i segreti della cosiddetta città ” grassa e dotta”.

Bologna: i migliori locali per fare l'aperitivo | Agrodolce
agrodolce

Dopo aver ammirato la Basilica di San Petronio ed il Museo Archeologico, non può mancare l’assaggio di dolci leccornie come la torta di riso, la pinza ripiena o la pizza di tagliatelle, giusto per gustarsi una ricca colazione o merenda secondo l’antica tradizione bolognese.

Per gli amanti dello shopping, una capatina in Via dell’Indipendenza non può mancare visti i suoi molteplici negozi di abbigliamento e molto altro ancora, magari portando con sè uno goloso spuntino come la rosetta con la mortadella IGP di Bologna o altri salumi altrettanto di qualità.

Ritornando sulla Piazza Maggiore, il salotto vero e proprio della città, è possibile ammirare alcuni importanti palazzi storici come Palazzo d’Accusio, Palazzo dei Banchi e Palazzo del Podestà. In questo luogo sono tanti i ritrovi gastronomici dove assaggiare altre specialità emiliane, a partire dal lesso con mostarda ed altre salse tipiche e piadine per tutti i gusti o saporite tigelle.

Street Food a Bologna e la Fabbrica Italiana Contadina

Qualche tempo fa è stata inaugurata a Bologna la Fabbrica Italiana Contadina (Fico), un parco tematico dedicato al settore agroalimentare e punto di riferimento per i cultori del mondo agricolo. Al suo interno sono presenti aree agricole, allevamenti, laboratori di trasformazione, aree ristoranti a tema e street food.

Oltre allo Street Food a Bologna, dunque, con questo grande progetto si è voluto puntare all’eccellenza enogastronomica italiana, partendo dalla raccolta dei prodotti delle terra fino alla tavola.

Bologna: ecco Fico, la Fabbrica italiana contadina | Foto Dove Viaggi
viaggi.corriere

Immagine di Copertina: puntarellarossa

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close