Search

Abruzzo

 

L’Abruzzo è una regione con una tradizione vitivinicola di lunga data: se ne possono trovare testimonianze nell’antichità, dal periodo in cui visse lo storico greco Polibio (206-124 a.C.) a quello del poeta romano Ovidio (43 a.C.-18 d. C.). Fino all’epoca rinascimentale la produzione si è concentrata principalmente intorno alla provincia di L’Aquila, per poi espandersi e trasformarsi in particolare durante la seconda metà del diciannovesimo secolo. La specializzazione inizia circa cent’anni più tardi e si concentra in zone particolarmente adatte alla produzione vitivinicola, perché favorite dal clima: il fatto di avere a est il mare e a ovest le montagne crea una buona ventilazione e buone condizioni per la coltivazione di uve di alta qualità.

I principali vitigni: Trebbiano d’Abruzzo, Cococciola, Pecorino, Passerina e Montepulciano d’Abruzzo.

I principali vini rossi: Montepulciano, Cerasuolo D’Abruzzo, Controguerra, Terre Tollesi o Tollum.

I principali vini bianchi: Abruzzo Pecorino giocheremo con i fiori, Terre di Chieti Pecorino Vellodoro, Terre di Chieti Unico, Terre Aquilane Pecorino, Abruzzo Pecorino Nativae, Trebbiano abruzzese, Controguerra, Terre Tollesi o Tollum.

Il principale rosé: Cerasuolo D’Abruzzo Unico, Controguerra Ciliegiolo.

l principali spumanti: Controguerra, Legonziano, Chardonnay, Cococciola, Montonico, Passerina, Pecorino, Pinot nero, Montepulciano, Terre Tollesi o Tollum.

I principali passiti: Malvasia, Moscato, Passerina, Riesling, Sauvignon, Traminer, Terre Tollesi o Tollum.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close