Search

Pesaro: cosa fare e cosa vedere nel nord delle Marche

Immersa nella natura e affacciata sul mare, Pesaro ha il fascino di quelle città d’arte che coniugano cultura e natura, dove basta un attimo per perdersi nella magia di un tempo passato. Ma basta un altro attimo per essere di nuovo catapultati nel presente, dove una bella spiaggia ci aspetta per il più completo relax.

Fonte: InsideArt

Alla ricerca di una meta per l’estate 2022? Cerchi un posto dove poter unire relax e cultura? Pesaro fa sicuramente per te. Situata al nord delle Marche, capoluogo della provincia di Pesaro-Urbino e città natale del famoso compositore Gioacchino Rossi, Pesaro è anche conosciuta come la “Città della Bicicletta”, data l’ampia rete di piste ciclabili che la ricopre.

Fonte: DLT Viaggi

Non solo. Pesaro è anche un importante centro balneare e industriale, ricco di reperti archeologici che mischiano stile romano, medievale e rinascimentale. Anche la sua posizione è strategica: si trova infatti fra due colline, San Bartolo e l’Ardizio, ed è la seconda provincia più popolata della regione.

Cosa vedere a Pesaro

Tra le cose da vedere a Pesaro, rientra sicuramente il Piazzale della Libertà, un parchetto dalla forma circolare dove si trova esposta una scultura denominata “la Sfera Grande”, realizzata dall’artista Arnaldo Pomodoro nel 1998 e che simboleggia l’unione tra uomo e natura.

Fonte: My take it blog

Altra cosa da vedere è il Villino Ruggeri, un edificio in stile liberty del 1902, mentre l’aspetto romano della città è pienamente incarnato dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta, una chiesa realizzata dall’unione di due chiese più antiche. Si può proseguire poi con il Palazzo Mosca, i Musei Civici, la Pinacoteca e il Museo della Ceramica.

Fonte: Web Gallery of Art

Tra le attrazioni turistiche più visitate, infine, troviamo la casa natale di Gioacchino Rossini, un museo dedicato al celebre compositore. Il Palazzo Ducale, il Palazzo Baviera e il Palazzo Paggeria, infine, costituiscono uno dei fiori all’occhiello della città, incarnando tutto lo stile a metà tra il romano e il rinascimentale che caratterizza Pesaro.

Cosa fare a Pesaro

Il litorale di Pesaro si estende per oltre 7 km e il suo mare è Bandiera Blu dal 2005, per l’ottima qualità delle acque di balneazione e per i servizi offerti. Pesaro è infatti una località che riesce a soddisfare le esigenze di qualsiasi tipologia di turista. Si trovano molto bene le famiglie, in quanto il litorale è molto attrezzato e le spiagge ospitano stabilimenti dove vengono erogati servizi anche per i più piccoli.

Fonte: imperial Sport Hotel

Allo stesso tempo, la spiaggia è di sabbia finissima con fondale digradante, ottima scelta per chi decide di trascorrere una vacanza in serenità – anche con dei bambini – senza doversi preoccupare delle acque che diventano immediatamente profonde. Contemporaneamente, anche i più giovani e i più festaioli possono trovare a Pesaro il divertimento di cui hanno bisogno, tra localini in riva al mare e feste che si svolgono spesso nel periodo estivo.

Fonte: Italian Coast

Per chi si stufasse velocemente del mare, da Pesaro si possono fare diverse escursioni giornaliere. Un esempio? La visita alla vicina Urbino, città natale del pittore Raffaello, dove molti momenti della vita di quest’ultimo possono essere ripercorsi.

Dove dormire a Pesaro

Dormire a Pesaro è molto semplice, in quanto si possono trovare diverse soluzioni che soddisfano qualsiasi tipo di richiesta. Ci sono, infatti, tanti hotel attrezzati per vacanze in famiglia, con tanto di animazione, ma anche moltissimi b&b e altre tipologie di alloggio, come case vacanza o appartamenti in affitto.

Fonte: Nautilus Family Hotel

Ci sono anche molte aree predisposte per il campeggio, dove – per un costo molto più basso rispetto a quello dell’hotel – si può sostare con il camper o con la propria tenda e usufruire di servizi condivisi. In questo modo, è possibile godersi una vacanza a completo contatto con la natura, seguendo i propri ritmi, senza lo stress degli orari dettati dalle grandi strutture alberghiere.

Immagine di copertina: Amarche

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close