Search

Como: dal lago ai borghi passando per la tradizione culinaria

La deliziosa cittadina di Como si trova nella parte meridionale di uno dei due rami del Lago che da essa prende il nome, pur se è noto con il nome di Lario. Trascorrere qui le proprie vacanze è un’ottima alternativa per scoprire alcune delle tante bellezze culturali e naturali che l’Italia offre.

Fonte immagine: PaesiOnLine

A cominciare dal famoso Lago, circondato da tanti borghi suggestivi e ville ricche di storia, sono davvero tante le tappe imperdibili per vivere un’esperienza diversa dal solito. Famiglie, amici ed appassionati di sport, proprio in questo luogo troveranno divertimento, emozioni, sapori autentici della tradizione comasca e tanto altro ancora.

Cosa vedere a Como

La città lombarda annovera una serie di monumenti, un grazioso centro storico e diversi scorci suggestivi ed il modo migliore per poterla visitare è sicuramente a piedi per non perdersi le cose più belle.

Essendo il luogo natio del grande Alessandro Volta, ci si ritroverà a visitare molti posti a lui dedicati, come la Casa dove visse la sua famiglia e dove lui stesso morì, la statua eretta nella Piazza centrale che gli è stata dedicata, il Tempio Voltiano che custodisce molti degli oggetti e documenti del grande inventore della pila ed altri ancora.

Fonte: Ecco lecco

Inoltre, proprio nel centro di Como è possibile ammirare diversi edifici risalenti al Medioevo, al periodo neoclassico ed a quello rinascimentale. Vera chicca del posto sono le numerose ville storiche, tra cui Villa Olmo, Villa Saporiti, Villa Gallia e Villa Geno.

Fonte: In Lombardia

Da non perdere è un giro in funicolare che la collega a Brunate, definito anche il balcone delle Alpi, da cui si può ammirare il lago e la montagna in tutta la loro bellezza oltre che la città stessa in un viaggio breve ma denso di emozioni.

Il Lago di Como, i borghi e la natura

Una delle attrazioni principali a cui non si può rinunciare in questa parte della bella Italia, è senza dubbio il Lago di Como definito uno dei più belli al mondo, insieme a quello di Garda ed al Lago Maggiore.

Fonte: Trenitalia Tips

Una meta molto ambita dai turisti di tutto il mondo per ogni singolo elemento che lo circonda, a partire dai panorami mozzafiato e proseguendo con i piccoli borghi storici e le tante ville eleganti. Un luogo incantato dove tutti possono “costruirsi” la vacanza ideale e provare l’ebbrezza di cimentarsi in sport acquatici e trekking. Quale emozione più grande che percorrere la Greenway, una passeggiata di circa 10 chilometri che permette di ammirare ben sette borghi?

Fonte: Si Viaggia

Il modo migliore per scoprire tutto il fascino del Lago di Lario è sicuramente percorrerlo a bordo di un’imbarcazione, servendosi di taxi boat o battelli di linea, cosa che divertirà tanto anche i bambini. Meglio ancora, noleggiare una barca per un giorno in modo da vedere da vicino gli scorci naturali più suggestivi ed i piccoli borghi che si affacciano sull’enorme specchio d’acqua ed allo stesso tempo fare un tuffo nelle sue acque trasparenti.

Fonte: E-Borghi

Cernobbio, Laglio, Isola Comacina, Lenno, Tremezzo, Menaggio, Bellagio e Varenna sono soltanto alcune delle località più belle da scoprire durante una vacanza a Como e sul suo splendido Lago, senza dimenticare Lecco che ha ispirato il grande Alessandro Manzoni.

Dove soggiornare a Como e sul Lago

Per chi cerca soprattutto comodità e relax, le soluzioni sono davvero tante sia in città che nel resto dei paesini che costeggiano il Lago. Hotel lussuosi con piscina, sauna, wi-fi e tanti altri servizi sono pronti ad accogliere i clienti più esigenti.

Fonte: Tripadvisor

Ma non mancano pensioni, agriturismi, bed & breakfast ed appartamenti gestiti da privati, presenti anche nei borghi e con costi più contenuti che rappresentano un’ottima alternativa per godere comunque di una vacanza completa.

Como, il Lago ed i sapori della tradizione

Non si può visitare Como senza aver assaggiato la cucina locale. I sapori del luogo sono caratterizzati da prodotti provenienti sia dal lago che dalla montagna e, quindi, pesce fresco, carne e formaggi accompagnati da polenta gialla o di grano saraceno.

Fonte: regione Lombardia

Tra le tante squisite pietanze primeggiano il fritto misto composto da alborelle e agoni infarinati e fritti in padelle di ferro ed ancora filetti di persico e lavarello impanati con uova e cotti nel burro e salvia.

Ecco tutto ciò che c’è da sapere su “Quel ramo del lago di Como”…che farà innamorare i suoi visitatori!

Immagine di copertina: Lombardia facile – Regione Lombardia

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close