Search

Sanremo, città dei fiori e del Festival della Canzone

Il Festival della Canzone Italiana, il Premio Tenco, la Giraglia, la Milano-Sanremo, il Casinò: tutto accade a Sanremo. Ma Sanremo è prima di tutto una delle località turistiche più conosciute della Riviera dei Fiori. Molto celebre la Via Matteotti detta “La Vasca“: è la lunga via pedonale che accoglie il Teatro Ariston, la via principale e più chic di Sanremo, quella dove si concentra lo shopping internazionale, di alto livello. A pochi passi in Corso degli Inglesi si trovano il Casinò Municipale e la Chiesa Russa, di fine Ottocento.
 

Perché Sanremo è la città dei fiori? Ecco il motivo

donnaglamour

Sanremo, perché è la città dei Fiori

L’appellativo di Città dei Fiori si deve alle famose coltivazioni di garofani, che elevarono il nome della città in ambito floreale, per merito di alcuni intraprendenti produttori, che seppero specializzarsi anche in rose e verde ornamentale. Molto celebre è la via Matteotti, detta “La vasca”, la via principale e più chic della città che accoglie il Teatro Ariston e dove si concentra lo shopping internazionale.

A pochi passi, in Corso degli Inglesi, si trovano invece il Casinò Municipale e la Chiesa russo-ortodossa di fine Ottocento. La vita turistica di Sanremo si snoda intorno alla Pigna, il nucleo più antico, ancora vivo e pulsante, un labirinto di caruggi, piazzette, passaggi coperti di fiori, archi antichissimi e scalinate. Una menzione speciale la meritano anche le ville e i giardini che la città custodisce: Villa Ormond, con il suo parco ricco di piante esotiche, Villa Nobel, dove abitò lo scienziato Alfred Nobel e che oggi ospita il museo sulle sue scoperte e invenzioni, e Villa Zirio, sede dell’Orchestra Sinfonica.

Sanremo in fiore, il carnevale più colorato della Liguria - Zani Viaggi

zaniviaggi

Sanremo, scopriamo quali sono le particolarità culinarie

La cucina che si gusta nei ristoranti di Sanremo è oggi fortemente improntata sulla ricchezza del pescato. I pescatori ogni giorno riforniscono i ristoranti con il pregiatissimo gambero di Sanremo e i più graditi pesci del Mar Ligure, tra i quali il branzino, l’orata, il nasello, il pesce spada e il tonno. Tra i locali in cui poter assaporare la cucina di mare, vi consigliamo l’Antica Trattoria La Pignese, uno dei più antichi della città, l’Osteria del Marinaio, un piccolo scrigno in posizione centrale oppure il Ristorante La vita è bella, un locale moderno ed elegante con due ampie sale e un accogliente dehor situato di fronte al Casinò.Nella deliziosa piazza Cassini, ai piedi della Pigna, si apre un piccolo ristorante, Taverna al 29, che ha fatto della riscoperta di ricette antiche e autentiche la propria specialità.

Da non perdere se volete gustare i piatti tipici della tradizione ligure e fare un viaggio di cultura prima che di sapori. Una sosta la merita anche il Ristorante Equipe Gabry, molto popolare (anche nei prezzi), clima familiare e porzioni generose. Per un pranzo veloce, rapido e ligure, raggiungete via Roma, dove sorge Maggiorino. I tavoli sono sempre pochi, ma per mangiare sardenaire (pizza tipica sanremese), farinate, focacce e brandacujun (focaccia allo stoccafisso), basta anche solo un buchetto al bancone. 

Ricetta brandacujun di Benedetta Rossi: scopri ingredienti e procedimento.

foodnetwork

Per una colazione indigena con vista mare, recatevi invece al Bar Sandy, proprio di fronte al porto turistico di Sanremo, dove troverete i pescatori con mani ruvide e faccia arsa dal sole a prendersi un caffè e i ragazzi giocare a biliardino accanto ad anziani signori che sfogliano i giornali guardando il mare. E se siete curiosi di assaggiare i baci di Sanremo, passate per la storica e artigianale Pasticceria Primavera, in via Palazzo.

Con oltre cinquanta hotel, Sanremo è la meta turistica più gettonata della provincia di Imperia. Provate a prenotare al Malibù, piccolo ed economico albergo ubicato a un chilometro dalla stazione ferroviaria e a soli 50 metri dalla spiaggia, ospitato al secondo piano di un edificio in stile Liberty oppure al Palais La Nasse, per un tuffo in un’atmosfera di ricercata eleganza e design, sempre nel cuore della città, a due passi dal mare.
 
Sanremo: dalla musica alla gastronomia - So Wine So Food
 

Sanremo,  non solo fiori

 
Per chi ama pedalare vista mare, la Pista Ciclabile del Ponente Ligure, offre scenari mozzafiato. Un’oasi sospesa tra il verde e l’azzurro, fra pini marittimi e spiagge, costeggiando il mare per ben 24 km. È percorribile a piedi, in bicicletta, pattini a rotelle e skateboard.
 
E’ adatta alle famiglie con bambini, con punti di ristoro e noleggio bici. Godibile tutto l’anno, è anche dotata di wi-fi. Il Circolo Golf degli Ulivi è la più antica e prestigiosa istituzione sportiva della città, un campo a 18 buche fra i più amati della Liguria. Portosole è il porticciolo turistico della città, con oltre 900 posti barca.
 
Circolo Golf Degli Ulivi-Sanremo | Green Pass Golf

Immagine di Copertina: sanremo

1 comment

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close