Search

10 settembre 1952: la RAI manda in onda il primo telegiornale italiano

Alcuni giorni restano indelebili nella memoria collettiva perché hanno significato importanti cambiamenti nel corso della storia. Uno di questi è il 10 settembre. In questa giornata nasce a Milano il primo telegiornale trasmesso dalla tv di Stato. La sua messa in onda ha rivoluzionato il mondo della televisione e della comunicazione. Italian Traditions vi racconta questo evento e la storia del telegiornale che ancora oggi informa milioni di cittadini italiani. Inoltre presentiamo i direttori principali e le sigle che nel corso degli anni hanno caratterizzato il programma.

La storia del primo telegiornale italiano

Il telegiornale della Rai è stato il primo ad essere trasmesso in Italia. Andò in onda per la prima volta, e in forma sperimentale, il 10 settembre del 1950, precisamente alle ore 21, dagli studi di Milano. La prima notizia si riferiva alla Regata storica di Venezia. Da segnalare che in questa occasione viene comunicata la morte di Stalin, avvenuta 6 mesi prima. Il Tg nella sua forma regolare viene tramesso il 3 gennaio del 1954 alle 20 e 45. Il direttore è Vittorio Veltroni. Il telegiornale dura in tutto 15 minuti.

Cos’è un telegiornale?

Si tratta di una trasmissione televisiva che comunica i principali avvenimenti della giornata. In modo particolare consiste in un tipo di informazione giornalistica. Le notizie possono essere sia lette direttamente da un giornalista sia arricchite da filmati ed immagini di approfondimento. Sono presenti anche filmati brevi sotto forma di servizi televisivi dagli inviati sul posto. Questa è ancora oggi una delle trasmissioni più importanti che vanno oggi in onda sulla televisione di tipo generalista.

I principali direttori

Nel corso della storia si sono susseguiti alla guida del telegiornale diversi direttori. Il primo telegiornale italiano Rai è stato diretto da Vittorio Veltroni. La redazione era composta da Furio Caccia che si occupava delle notizie di cronaca interna e politica, Fausto Rosati per lo sport e le notizie dall’estero. In più vi erano due operatori, un montatore e 5 inviati nei capoluoghi del nord Italia. L’incarico di Veltroni dura fino al 1956. Da quest’anno al 1976 si susseguono altre 6 persone al comando del Tg. Questi sono:

  • Massimo Rendina
  • Leone Piccioni
  • Enzo Biagi
  • Giorgio Vecchietti
  • Fabiano Fabiani
  • Villy De Luca.

Le sigle

tg-italiantraditions

I tempi sono decisamente cambiati. Una testimonianza di ciò la si può ritrovare nelle sigle storiche di questa trasmissione. In modo particolare quella utilizzata fino al 1954 è sicuramente molto semplice e basilare. Infatti viene mostrato in primo piano l’obbiettivo di una telecamera con sovrapposta la scritta Rai. Fino al 1957 la sigla aveva una melodia composta da Egidio Storaci. Presentava un globo terrestre con la scritta Telegiornale la quale proiettava un ombra sul pianeta. L’ultima utilizzata nel 1976 aveva un globo che girava su sé stesso.

La comunicazione televisiva italiana è nata con la trasmissione del primo telegiornale sui canali Rai. L’evento è stato un momento fondamentale per la storia della televisione del nostro paese. Se volete conoscere altri eventi storici importanti vi consigliamo di leggere anche questo articolo. Ora che conoscete quando è nato il primo telegiornale italiano Rai non vi resta che cercare di rivedere la prima edizione.

Main Image Credits: Corriere della Sera
Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close