Search

I 10 primati d’Italia che forse non conoscevi

Sono tantissime le eccellenze che rendono l’Italia un posto unico al mondo. La particolarità del territorio italiano e la sua antica storia fanno sì che qui si possa trovare qualcosa che non è reperibile altrove. Italian Traditions presenta i 10 primati rendono l’Italia un’eccellenza a livello internazionale spiegando nel dettaglio in cosa consistono. Vi portiamo alla scoperta delle bellezze e delle particolarità della penisola Italiana.

I luoghi più antichi

Uno dei record attribuiti all’Italia riguarda la presenza di alcuni luoghi antichi che vantano una lunga storia e sono tutt’oggi attivi. Un esempio è l’Università più antica ancora in funzione del mondo occidentale. Si tratta dell’Università di Bologna fondata nel 1088. Nel corso degli anni l’edificio imponente ha ospitato alcuni alunni divenuti poi famosi. Tra questi si ricordano tre papi, uomini d’affari e politici italiani.

Anche l’istituto bancario attivo oggi più antico del mondo è italiano. Questo è il La sua fondazione risale al 1472 epoca in cui Siena era Repubblica. Interessante è anche il primato che riguarda l’enoteca più antica. Le sue cantine furono aperte nel 1435 con il nome di Hostaria del Chiuchiolino.

Altro luogo che viene considerato il primo nel suo genere è la Biblioteca Capitolare di Verona. La sua fondazione è del 517 D. C. e da allora è sempre stata aperta al pubblico.

Tra le opere qui custodite troviamo il celebre Indovinello Veronese. Si tratta di un rompicapo del VII secolo che si trova inciso a margine su una pergamena considerata la più antica testimonianza scritta della lingua italiana volgare. Uno dei più antichi documenti che testimoniano, in ambito italiano, l’evoluzione linguistica in atto dal latino al volgare. Si tratta di tre righi di testo, scoperti nel 1924 in un codice della Biblioteca Capitolare di Verona. I primi due riportano una sorta di indovinello che assimila il lavoro dell’amanuense a quello del seminatore nei campi: Se pareba boves, alba pratalia araba, albo versorio teneba, et negro semen seminaba: “Spingeva i buoi (le dita), arava il campo bianco (la pagina), teneva il bianco aratro (la penna d’oca), e seminava il nero seme (l’inchiostro)”.

Una delle città più antiche al mondo

Tra i 10 primati d’Italia da segnalare c’è la città più antica del mondo. Stiamo parlando della città di Matera in Basilicata. Questa è famosa in tutto il mondo per i suoi sassi. Qualora voleste scoprire informazioni su questo luogo vi consigliamo di leggere questo articolo. Qui si trovano case scolpite nella roccia davvero suggestive. Si ritiene che queste abitazioni rupestri siano testimonianza dei primi insediamenti umani in Italia. Da allora questi luoghi sono sempre stati abitati e ciò rende Matera la città più antica del mondo.

L’albero più antico d’Europa

La vegetazione della penisola italiana è tra le più antiche esistenti e per questo motivo sono presenti moltissimi alberi millenari. L’albero più antico e grande si trova in Sicilia e per la precisione a Catania. Si tratta del castagno denominato dei 100 cavalli. Si suppone che questo abbia una vita tra i 3000 e i 4000 anni.

albero-italiantraditions

Il maggior numero di siti Unesco

La bellezza del territorio italiano è premiata dall’Unesco con il maggior numero di siti patrimonio dell’umanità. Infatti sono qui presenti 51 luoghi insigniti di questo riconoscimento. Gli altri paesi europei con un alto numero di luoghi tutelati sono la Francia e la Germania con, rispettivamente, 41 e 40. L’Italia possiede circa il 60% dell’intero patrimonio artistico mondiale.

Il primato per i riconoscimenti d’eccellenza alimentare e la produzione di vino

Tra i 10 primati d’Italia più interessanti ci sono anche quelli che riguardano i prodotti alimentari e il vino: le produzioni agroalimentari italiane sono riconosciute come prodotti d’eccellenza. Testimonianza di ciò è un ulteriore primato nel primato: l’Italia è il paese con il maggior numero di riconoscimenti DOP, IGP e STG. Il numero totale di quelli riconosciuti è di 261. Anche per quanto riguarda il vino la penisola italiana si distingue per l’eccellente qualità della sua produzione.

La casa più piccola

L’ultimo dei dieci primati d’Italia è quello che riguarda la casa esistente più piccola del mondo ubicata per la precisione in via Celso a Roma. L’abitazione, poco distante dalla Basilica di San Pietro, ha una superficie complessiva di 7 metri quadrati. In questo spazio ridotto è presente però tutto ciò che è necessario. Infatti è composta da una cucina con tavolo a scomparsa, letto, bagno, doccia, asse con ferro da stiro, tv e wi-fi.

Ora che conoscete i 10 primati d’Italia che la rendono unica al mondo non vi resta che organizzare un viaggio per visitare le meraviglie del Belpaese.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close