Search

Almazaras Abiertas en Umbría, la esperada fiesta del aceite EVO 

Frantoi Aperti è un’esperienza che va oltre la semplice degustazione di olio. È un’opportunità per chi vi partecipa di entrare in contatto diretto con il ciclo produttivo dell’olio extravergine di oliva. L’Umbria, gioiello verde dell’Italia centrale, è celebre per la sua natura incontaminata, i borghi medievali e una tradizione culinaria che solletica i palati. L’olio extravergine d’oliva umbro è fra i più pregiati d’Italia in questo evento sarà possibile degustarne diverse qualità. 

Foto – pixabay.com 

Durante l’evento, si possono toccare con mano i processi di lavorazione, dai raccoglitori che selezionano le olive alle moderne pressatrici che estraggono il cosiddetto “oro verde” a freddo, garantendo così la massima qualità organoletettica e antiossidante. 

L’’olio extravergine di oliva, cuore pulsante di molte pietanze umbre è un’eccelenza regionale. Ogni anno, l’Umbria celebra questa preziosa produzione attraverso vari eventi, tra i quali spicca Frantoi Aperti

Quando aprono i Frantoi in Umbria? 

Giunta all’edizione numero ventisei, Frantoi Aperti 2023 si terrà quest’anno per quasi un mese, dal 28 ottobre al 26 novembre. 

Per tutti i cinque fine settimana di questa rinomata festa dell’olio EVO, i visitatori potranno immergersi non solo nel mondo dell’olivicoltura, ma anche nella natura e nell’arte. 

La ricchezza olivicola dell’Umbria 

Con le sue colline verdeggianti e il clima mediterraneo, l’Umbria offre un habitat ideale per la coltivazione degli ulivi. La regione ospita diverse varietà di olivo, ognuna capace di contribuire con le proprie caratteristiche uniche alla definizione di eccellenza dell’olio extravergine umbro.  

Nel tempo, questa regione è riuscita a guadagnarsi una reputazione nell’ambito della produzione di olio di alta qualità, caratterizzato da gusto fruttato e nota di piccantezza. 

Frantoi Aperti: al via l’esperienza immersiva 

Frantoi Aperti offre ai visitatori l’opportunità unica di immergersi nel mondo della produzione dell’olio extravergine di oliva. Non a caso è diventato uno degli eventi più attesi dell’anno. 

Durante questo periodo, molte aziende agricole aprono le porte dei loro frantoi, permettendo ai visitatori di osservare da vicino il processo di spremitura delle olive e di degustare l’olio novello. 

Gli esperti del settore sono spesso presenti per guidare i visitatori attraverso le diverse fasi della produzione, dalla raccolta delle olive alla pressatura, all’imbottigliamento.  

Foto – pixabay.com 

Frantoi Aperti Umbria 2023: il programma  

Il programma degli eventi durante Frantoi Aperti Umbria 2023 offre un’ampia varietà di esperienze coinvolgenti nei pittoreschi borghi e nelle affascinanti città d’arte della regione. 

Primo Fine Settimana (28-29 ottobre e al 1° novembre) 

  • Assisi con UNTO (dal 28 ottobre al 1° novembre): Assisi si prepara ad accogliere gli amanti dell’olio extravergine di oliva con “UNTO – Unesco, Natura, Territorio, Olio”, un evento che celebra la connessione tra l’UNESCO, la natura e il territorio, mettendo in risalto le ricchezze dell’Umbria. 
  • Spoleto con “Camminata tra gli Olivi” (29 ottobre): Una pittoresca camminata attraverso gli uliveti di Spoleto offre ai partecipanti un’esperienza per immergersi nella bellezza naturale della regione. 
  • Todi con “Colori et Olio” (dal 28 ottobre al 1° novembre): Todi si trasforma in un’esplosione di colori e sapori, unendo l’arte alla passione per l’olio extravergine di oliva. 
  • Tuoro sul Trasimeno con “Festa dell’Olio” (dal 28 e 29 ottobre): La festa a Tuoro sul Trasimeno è una celebrazione vibrante dell’olio extravergine di oliva. 

Secondo Fine Settimana (4-5 novembre) 

  • Assisi con “UNTO nei castelli e nel territorio” (4 e 5 novembre): Assisi continua a deliziare i visitatori con UNTO, offrendo l’opportunità di esplorare i castelli e il territorio circostante, in un viaggio attraverso la storia e la cultura dell’olio. 
  • Giano dell’Umbria con “La Mangiaunta” (3, 4 e 5 novembre): Giano dell’Umbria invita i visitatori a sperimentare “La Mangiaunta”, una festa che celebra i sapori unici dell’Umbria. 
  • Gualdo Cattaneo con “Sapere di pane, Sapore di Olio” (4 e 5 novembre): In questo borgo si celebra la fusione tra la tradizione del pane e il sapore dell’olio extravergine di oliva. 
  • Trevi con “Festivol tra Olio Arte Musica e Papille” (4 e 5 novembre): Trevi offre un’esperienza unica che unisce arte, musica e i sapori straordinari dell’olio extravergine di oliva. 

Terzo Fine Settimana (11 – 12 novembre) 

  • Assisi con “UNTO nei castelli e nel territorio” (11 e 12 novembre): Assisi invita i visitatori a esplorare i castelli e il territorio circostante, immergendosi nella storia e nella cultura dell’olio extravergine di oliva. 
  • Bettona con “Bettona produce eccellenze Olio evo e non solo” (11 novembre): Bettona mette in mostra le sue eccellenze, con una particolare attenzione all’olio extravergine di oliva e alle altre produzioni locali di qualità. 
  • Campello sul Clitunno con “Festa dei Frantoi e dei Castelli” (12 novembre): Il Castello di Acera a Campello sul Clitunno ospita una festa coinvolgente dedicata ai frantoi e ai castelli della regione. 
  • Castel Ritaldi con “Frantotipico” (11 e 12 novembre): Castel Ritaldi diventa il “Paese delle Fiabe”, offrendo un’esperienza autentica per gli amanti dell’olio EVO. 
  • Magione con “Olivagando” (11 e 12 novembre): Magione si trasforma in un paradiso per gli amanti dell’olio, offrendo degustazioni ed esperienze coinvolgenti per scoprire il mondo dell’olio extravergine di oliva. 

Quarto Fine Settimana (18 – 19 novembre 2023) 

  • Assisi con “UNTO nei castelli e nel territorio” (11 e 12 novembre): a deliziare i visitatori con UNTO, offrendo l’opportunità di esplorare i castelli e il territorio circostante. 
  • Arrone con “Amor d’Olio” (18-19 novembre): Arrone celebra l’amore per l’olio extravergine di oliva, offrendo un’esperienza autentica. 
  • Campello sul Clitunno con “Festa dei Frantoi e dei Castelli ”(19 novembre): La Piazza della Bianca a Campello sul Clitunno ospita una festa interessante dedicata ai frantoi e ai castelli della regione. 
  • Spello con “L’Oro di Spello – Festa dell’Olivo e Sagra della Bruschetta” (dal 17 al 19 novembre): Spello celebra il cosiddetto “oro verde” della regione con una festa dedicata all’olivo e alla bruschetta, offrendo un’esperienza culinaria straordinaria. 
  • Quinto Fine Settimana (25- 26 novembre 2023) 
  • Assisi con “UNTO nei castelli e nel territorio” (26 novembre): Assisi prosegue con il suo UNTO, offrendo un viaggio attraverso la storia e la cultura dell’olio. 
  • Amelia in loc. Montecampano con “Il tour degli Olivi Giganti Patriarchi nel territorio Amerino Tipico” (26 novembre): Amelia offre l’opportunità di esplorare gli ulivi giganti patriarcali, testimoni della storia millenaria dell’olivicoltura. 
  • Spoleto con “Eat Enogastronomia a Teatro” (dal 23 al 26 novembre): Spoleto celebra l’enogastronomia con un evento coinvolgente che offre un’esperienza teatrale culinaria. 
  • Scoprire l’olio EVO umbro vuol dire conoscere la chiave di volta della gastronomia di una regione unica da visitare tutto ‘anno. 

Le novità della festa dell’olio extra vergine d’oliva 

Esperti del settore, curiosi e amanti della buona cucina possono immergersi nel mondo dell’olio extravergine d’oliva e degustare una vasta selezione di oli prodotti da diverse aziende agricole.  

Non solo degustazione. Durante l’evento, i visitatori avranno l’opportunità di passeggiare tra gli uliveti e scoprire i borghi dell’Umbria. Inoltre il programma offre una ricca varietà di intrattenimenti, che includono concerti tra gli olivi, esibizioni musicali in piazza, mostre d’arte e passeggiate in sella alla bicicletta. 

Oltre alle tappe principali, quest’anno Frantoi Aperti si prospetta ricco di molte altre iniziative, tra le quali ricordiamo “La Grande Pedalata Lungo la Fascia Olivata dei Colli Assisi – Spoleto” (itinerario di oleoturismo lungo i percorsi ciclabili da esplorare in bici ed e-bike). 

Foto – pixabay.com 

Alla Grande Pedalata si aggiungono il “Tour degli Olivi Giganti Patriarchi nel territorio Amerino Tipico” (viaggio lungo la collina degli olivi Rajo di Montecampano in Amelia) e i “Trekking e fiabe tra gli Ulivi” per bambini (che, grazie all’attrice Loretta Bonamente, racconterà storie sugli olivi e sull’olio e porterà i partecipanti nei frantoi del circuito). 

Frantoi Aperti: dove dormire ? 

Durante Frantoi Aperti in Umbria, è possibile trovare diverse opzioni di alloggio nei vari borghi che soddisfano diverse esigenze.  

Si va dagli agriturismi che offrono un’esperienza autentica in campagna ai bed and breakfast caratterizzati da ambienti più intimi fino ad alberghi e hotel che regalano comfort e servizi.  

Indipendentemente dalla scelta, considerando l’attesa che accompagna Frantoi Aperti ogni anno, sarebbe meglio prenotare in anticipo per assicurarsi di avere la migliore soluzione. 

Copertina: lacucinaitaliana

Write a response

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close