Search

Petacciato Marina, affascinante borgo medievale

Scegliere il Molise come meta per le vacanze estive è sempre un’ottima soluzione: da una parte il mare, dall’altra la possibilità di scoprire paesaggi naturali mozzafiato e borghi antichi per scatti a prova di cartolina.

Un luogo imperdibile è sicuramente Petacciato Marina, un paesino di appena 3500 abitanti posto sulla cima di una collina vista mare. Insieme a Termoli e Campomarino, si piazza tra le migliori zone di villeggiatura di tutta la regione grazie al suo pittoresco centro storico, alla riserva naturale alla foce del fiume Trigno e alle spiagge azzurre e bellissime capaci di ammaliare anche il turista più scettico.

Rosa dei Venti B&B, Petacciato – Prezzi aggiornati per il 2022
Viaggiamo

Cosa vedere

Petacciato è un grazioso borgo medievale, il cui centro è caratterizzato da vicoli stretti e piccole piazze. Tra i monumenti da visitare rientrano indubbiamente la Chiesa di Santa Maria, inizialmente conosciuta come Chiesa di San Rocco (il patrono del paese) e cuore pulsante del borgo. Sotto la torre campanaria si trova la cripta di San Rocco, meravigliosamente guarnita da un’acquasantiera in pietra scolpita.

Accanto al campanile si erge il Palazzo Ducale, conosciuto anche come Castello di Petacciato: originariamente costruito come fortezza difensiva, oggi viene scelto come luogo di allestimento e organizzazione di eventi culturali e feste cittadine, grazie soprattutto all’elegante giardino al suo interno.

Da non perdere il Monumento ai caduti di tutte le guerre posto in Piazza Monumento ai Caduti, raffigurante una bambina che tiene nella mano destra un ramoscello d’ulivo puntandolo al cielo. Costruito nel 1979, è composto anche da lastre di bronzo sui quali sono stati incisi i nomi dei caduti di guerra del posto.

Le epigrafi storiche nascoste e non: Petacciato. Caduti nelle guerre  mondiali
Molise Coast

Le spiagge più belle

Petacciato Marina è adatto non solo per chi ama le vacanze culturali, ma anche per chi desidera ardentemente trascorrere qualche giorno in spiaggia a prendere il sole. La sabbia è chiara e finissima, l’acqua è cristallina e le dune costiere regalano pennellate di un verde acceso. La Marina di Petacciato è quasi unica nel suo genere, considerato che ospita al suo interno una pineta che, per ben 2 chilometri, separa il mare dalla strada e offre ai visitatori riparo all’ombra di grandi pini marittimi.

Le sue acque cristalline hanno fatto conquistare a Petacciato Marina la certificazione Bandiera Blu nel 2016, riconoscimento che però, purtroppo, negli ultimi anni non è più arrivato.

Nonostante questo, le sue spiagge naturali sono molto grandi e offrono un gran numero di stabilimenti balneari appositamente attrezzati per accogliere centinaia di turisti. Ci sono anche spiagge libere, come la Spiaggia 28 in zona sud, e zone per naturisti e gay-friendly più a nord.

Spiagge Molise: scoprile su trovaspiagge, portale delle spiagge italiane
Trova Spiagge

Cosa fare

Tra una passeggiata in centro e una tintarella in spiaggia, Petacciato offre altre attività per trascorrere una vacanza tutt’altro che noiosa! Innanzitutto una visita all’area naturalistica della foce del Trigno, un luogo incantevole che vede l’incontro tra mare e fiume e che ospita un ecosistema di ornitofauna decisamente invidiabile.

La visita è perfetta per chi ama praticare birdwatching, dato che in zona creano i loro nidi alcune specie caradriformi come il Piro Piro Piccolo e il Corriere Piccolo. Anche per i meno appassionati si prevede uno spettacolo semplicemente incredibile!

I più sportivi, invece, ameranno il percorso ciclabile che collega Petacciato Marina a Termoli: circa 30 chilometri da attraversare in bici tra campi di girasole e colline in fiore, passando per Torre Saracena sulla riva del Sinarca.

Piro piro piccolo by FrancoBorsiWildLife on DeviantArt
Alamy

Cosa mangiare

Esattamente come in tutte le altre zone del Molise, anche a Petaccio Marina è possibile gustare piatti a base di fresco pesce locale, soprattutto il brodetto molisano, una zuppa di pesce molto amata per via della sua cottura molto lenta e per le materie prime deliziose e genuine scelte come ingredienti principali.

Per accompagnare il brodetto, un calice di vino locale è quello che serve, preferibilmente un biferno bianco gustato freddo al punto giusto.

In generale, tutta la cucina molisana è invitante e qualunque ristorante o trattoria si scelga per consumare un pasto la soddisfazione è assolutamente assicurata!

Brodetto Adriatico | La Cucina Italiana
La cucina italiana

Dove dormire

Trattandosi di una zona turistica meno conosciuta rispetto alla vicina Termoli, a Petacciato è possibile soggiornare a prezzi decisamente più accessibili, soprattutto se si decide di prenotare in periodi di bassa stagione.

Non per questo, però, gli alloggi si rivelano scadenti, anzi: la qualità offerta ai visitatori è molto alta, anche perché la maggior parte delle strutture sono a conduzione familiare e, di conseguenza, gestite e tenute con amore e dedizione.

Eventi

A Petacciato “eventi” fa rima con “cibo”! Tutte le manifestazioni organizzate in paese, infatti, sono solitamente accompagnate da stand che preparano e offrono le migliori pietanze della cucina tradizionale molisana. Tra queste la più importante coincide con il Petacciato Festival Folk, un evento musicale organizzato ogni anno intorno alla metà del mese di agosto che ospita cantanti, musicisti e cantautori più o meno famosi.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close