Search

La Festa del torrone e del croccantino: al via la XVI edizione

Ormai non manca molto al Santo Natale ed in ogni parte d’Italia è già tutto pronto per dare il via alle più belle rassegne dedicate ai sapori tipicamente natalizi. Hai mai sentito parlare, ad esempio, della Festa del torrone e del croccantino?

Ti sto parlando di una rassegna ormai giunta alla sua XVI edizione, che si tiene a San Marco dei Cavoti in provincia di Benevento.

Ma non è tutto, i giorni dal 7 al 10 ed il 16 e 17 dicembre saranno l’occasione giusta per assaggiare squisiti torroni e croccantini tipici del luogo e tante altre dolci delizie, come:

  • Cassatine
  • Pasta di mandorla
  • Pasta reale
  • Frutta secca
  • Cioccolatini ripieni
  • Mustaccioli
  • Panettoni

Uhm, non ti sembra già di sentirne gli odori nell’aria? Allora non perderti questo evento, perché per tutti i visitatori vi è in serbo un’altra grande sorpresa: l’assaggio del megacroccantino.

Sono certa che non soltanto tu, ma tantissime famiglie italiane sono curiose di scoprire quanto sarà lungo questo dolce da guinness! Per il momento ti dico soltanto che verrà disteso su un piano che taglierà in due la piazza del paese.

La Festa del torrone e del croccantino rappresenta anche un’occasione imperdibile per visitare San Marco dei Cavoti e le sue bellezze storico-culturali.

Festa, torrone, croccantino, benevento, dolci, cibo, food, italia,

Come nasce la Festa del torrone e del croccantino

San Marco dei Cavoti è la terra del torroncino tradizionale, un dolce la cui nascita risale al lontano 1800, quando un certo Cav. Borrillo ebbe una brillante intuizione.

Racchiudere mandorle e nocciole in un involucro glassato di zucchero e cacao… ecco come nacque il primo torrone Baci.

Da allora gli abili pasticceri sammarchesi iniziarono a cimentarsi nell’arte del torroncino, dando vita al dolce simbolo del paese, questa volta, però, racchiuso in un involucro di cioccolato fondente.

Proprio in onore di tale delizia nel 2001 nasce la Festa, con l’intento di farla conoscere oltre i confini beneventani, che vede la presenza di numerosi stand di specialità dolciarie e non solo.

Oltre al buon cibo, non mancano eventi culturali, spettacoli teatrali, incontri culturali, visite guidate ed altre iniziative volte a scoprire l’antica arte del torronaio.

 

Festa, torrone, croccantino, benevento, dolci, cibo, food, italia,

Cosa fare e vedere durante la Festa del torrone e del croccantino

Avvolto dal magico clima natalizio sarà un’esperienza indimenticabile percorrere scorci, vicoli e piazze dell’antico borgo medievale, assaggiando gustosi piatti dolci e salati tipici della tradizione.

Tra una degustazione e l’altra, ti consiglio di non perdere la visita di alcuni tra i monumenti più interessanti del paese.

Inizia con il Museo degli Orologi, dove potrai ammirare 52 esemplari di orologi da torre che lo rendono una galleria unica nel suo genere.

Ti piacerà sapere che si tratta di una preziosa collezione di meccanismi che parte dal 1400 ed un tempo appartenuta al maestro orologiaio del posto Salvatore Ricci.

Una tappa alla Chiesa Madre che sorge sulla sommità del centro medievale è doverosa, così come al Belvedere Grazionella, lo spazio antistante all’edificio da dove ammirare uno splendido panorama.

E cosa dire di Piazza del Risorgimento? Oltre ad essere scena di preparazione del megacroccantino, è interessante sapere che è sorta nel XVIII secolo ed è pavimentata con pietra calcare locale.

Sei pronto a vivere questo appuntamento natalizio da solo o con i tuoi cari? Allora preparati ad assistere ad uno spettacolo bellissimo, la Festa del torrone e del croccantino ti aspetta!

Tra le cose da fare in Italia, certamente San Marco dei Cavoti e le sue tradizioni meritano di essere presi in considerazione, non credi? Clicca qui se vuoi conoscere strutture ricettive economiche.

Come arrivare

Il paese dista dal capoluogo campano circa 15 Km e lo si può raggiungere in auto percorrendo l’autostrada A16 con uscita a Benevento e poi Benevento Ovest.

Si procede poi sulla SS 212, fino a raggiungere San Marco dei Cavoti.

In treno, la stazione più vicina è quella beneventana, da cui si prende prima l’autobus urbano e successivamente un altro extraurbano.

Se desideri altre informazioni sull’evento sammarchese, leggi qui.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close