Search

Giornata mondiale dell’ambiente 2019: ecco quando si svolge

Il 5 giugno di ogni anno viene celebrata in tutto il mondo la Giornata Mondiale dell’ambiente. Si tratta di una ricorrenza importante con l’intento di sensibilizzare i governi e la popolazione sulle grandi tematiche ambientali e per farci riflettere sulle diverse problematiche. Italian Traditions vi porta alla scoperta di questo evento internazionale raccontandovi la sua storia, vi parleremo del tema scelto per l’edizione del 2019 e esamineremo gli obiettivi che si pone l’organizzazione per aiutare il pianeta.

La storia della giornata mondiale dell’ambiente

La Giornata mondiale dell’ambiente è una festività istituita nel 1972 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite e viene celebrata il 5 giugno di ogni anno. La decisione è stata presa in occasione dell’istituzione del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente che consiste in un’organizzazione internazionale che opera per cercare di combattere i cambiamenti climatici in favore dell’uso sostenibile delle risorse della natura e della tutela dell’ambiente.

Il tema dell’edizione 2019

Ogni anno l’organizzazione sceglie una nazione che ospita le celebrazioni di questo evento e per l’edizione del 2019, le Nazioni Unite hanno optato per  la Cina. In questa occasione è stata presentata la tematica dell’edizione di quest’anno che ha come tema quello dell’inquinamento ambientale.

Gli obiettivi

In tutto il mondo ogni anno muoiono circa 7 milioni di persone a causa dell’inquinamento atmosferico e di questi, quasi 4 milioni provengono  dall’Asia. I partecipanti sono invitati a unirsi agli eventi per scoprire le energie rinnovabili e le tecnologie green che aiutano a migliorare l’aria nelle città del mondo.

Ospitando questo importante evento il governo cinese vuole dimostrare il suo impegno e il suo progresso in favore di un ambiente più pulito anche perché la Cina negli ultimi anni ha compiuto notevoli progressi in questo settore e questa tematica è molto importante in quanto oggi il 92% della popolazione mondiale non respira aria pulita.

Le iniziative dell’Italia a favore dell’ambiente

Le microplastiche rappresentano un grande problema per quanto riguarda la gestione dei rifiuti marini e l’Italia ha intrapreso importanti iniziative a questo riguardo. Ad esempio, a partire dal 1 gennaio del 2019 è stata vietata la vendita di bastoncini plastica per la pulizia delle orecchie e saranno venduti solo quelli biodegradabili. Inoltre, saranno vietati anche tutti i prodotti cosmetici contenenti microplastiche.

Il Ministero dell’Ambiente ha avviato un percorso per promuovere le iniziative a favore del plastic free. Infatti secondo la direttiva comunitaria, a partire dal 2021 non sarà più consentito commercializzare la plastica monouso e sono sempre in numero crescente le città italiane che ad oggi hanno appoggiato questa iniziativa a favore dell’ambiente. Lo scorso anno, per limitare lo spargimento di rifiuti nei mari italiani,  il Consorzio Castalia ha posato nel fiume Po una diga mobile che ha il compito di bloccare la plastica nel corso d’acqua.

Le problematiche che affliggono il nostro pianeta sono sempre più preoccupanti. In occasione della Giornata mondiale dell’ambiente vengono organizzati eventi in tutto il mondo per richiamare l’attenzione su diverse problematiche che affliggono la flora e la fauna di tutto il mondo. Se volete scoprire altri eventi che si svolgono in questo periodo vi consigliamo di leggere questo articolo. Ora che conoscete la storia della Giornata mondiale dell’ambiente non vi resta che fare la vostra parte e partecipare ad una delle numerose iniziative organizzate per l’occasione.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close