Search

Cos’è la Regata Storica di Venezia, tradizione veneta

Una delle manifestazioni storiche più famose e apprezzate d’Italia è la Regata Storica di Venezia. Si tratta di un evento che ha coinvolto forestieri e cittadini veneti fin dai tempi antichi. Infatti, le prime testimonianze relative all’esistenza di questa competizione sono della metà del XIII secolo e si riferiscono alla Festa delle Marie. Non è comunque improbabile che la sua origine sia più antica per via della necessità di addestrare gli equipaggi nell’utilizzo del remo. Ecco quindi una breve guida che ti spiega in cosa consiste questa manifestazione e qual è la sua storia. Inoltre potrai scoprire quali sono le imbarcazioni che possono partecipare alla Regata di Venezia. Infine conoscerai il programma relativo all’edizione del 2021.

Cos’è la Regata Storica di Venezia?

My Venice Apartment

Dedicata alla voga alla veneta, parte integrante dell’identità dei veneziani, la Regata Storica di Venezia è la conclusione di una serie di competizioni che si volgono durante il corso dell’anno in tutto il territorio della laguna. In queste occasioni viene stabilito chi potrà partecipare alla Regata Storica. L’importanza di questa manifestazione fin dal passato è incredibile: dalla barca a remi e dalla bravura del rematore dipendeva la sopravvivenza delle famiglie della Laguna. La voga nasce come mezzo di trasporto per procurarsi il sostentamento; con il passare del tempo, il remo è stato sostituito dal motore e quindi la voga ha assunto questo aspetto agonistico che ha ancora oggi.

Regata Storica di Venezia: le origini

La regata di Venezia è una delle manifestazioni più antiche che si svolgono nella Laguna. La sua origine è stata determinata dalla necessità di spostarsi delle popolazioni che abitavano questi luoghi. In passato le regate erano divise in sfide tra barcaioli o gondolieri e regate grandi. Queste ultime avvenivano in particolari occasioni e per celebrare ricorrenze religiose. Nel 1797, dopo la caduta della Repubblica di Venezia, le regate continuarono. Infatti in quell’anno vennero indette  due competizioni dal governo democratico veneto. Dopo l’annessione al Regno d’Italia, la finalità principale di queste regate era quella di celebrare il passato glorioso della Repubblica Veneziana. Nel 1899, in occasione della Biennale Internazionale d’arte di Venezia venne conferito il nome di Regata Storica di Venezia.

Come funziona la manifestazione?

Quando si spiega cos’è la Regata Storica di Venezia, non si possono non nominare le diverse tipologie di barche. Oggi, senza dubbio, l’imbarcazione più seguita ed apprezzata è quella dei gondolini. Nei giorni in cui si svolge la manifestazione, il Canal Grande e il Bacino di San Marco sono invasi da imbarcazioni di tutti i tipi. La competizione viene aperta dalle Bissone, che sono barche da parata con la funzione di aprire il corteo storico. 

Alloggi Barbaria

Sono tre gli elementi principali della gara: 

  • lo spaghetto
  • il paletto
  • la macchina.

Il primo consiste nel cordino che viene teso davanti ai giardini di Sant’Elena e che delimita la partenza della gara. Il secondo è un palo fisso collocato in mezzo al Canal Grande esattamente di fronte alla stazione di Santa Lucia. Secondo la tradizione, in questo punto si determinavano i vincitori della competizione. Infine la macchina è una chiatta su cui vi è un edificio. Questo è il luogo in cui si concludono le gare ed avvengono le premiazioni dei vincitori. I premi consistono in denaro e bandiere. Queste sono di quattro diversi colori a seconda della posizione di arrivo. Il vincitore riceve quella rossa, mentre il secondo la bianca, che in antichità era di colore celeste. Il terzo ottiene quella verde e il quarto arrivato la blu.

Regata Storica di Venezia: il programma della manifestazione 2021

La regata di Venezia si svolge ancora oggi. Nel 2021 il primo appuntamento è programmato per giovedì 2 settembre, quando è possibile visionare le imbarcazioni, che in questa occasione vengono messe in mostra ai cittadini veneziani. Domenica 5 settembre avviene la regata di Venezia. Intorno alle 16 del pomeriggio il corteo storico inizia a sfilare lungo il canale. Si tratta di imbarcazioni storiche e gondole dove sono presenti dei figuranti in costume che fanno parte delle diverse associazioni riguardanti la voga veneta.

Il corteo storico rievoca l’accoglienza riservata nel 1489 a Caterina Cornaro, sposa del Re di Cipro, che ha rinunciato al trono a favore di Venezia. È una sfilata decine e decine di imbarcazioni tipiche cinquecentesche, multicolori e con gondolieri in costume, che trasportano il doge, la dogaressa, Caterina Cornaro, tutte le più alte cariche della Magistratura veneziana, in una fedele ricostruzione del passato glorioso di una delle Repubbliche Marinare più potenti e influenti del Mediterraneo. In seguito hanno inizio le regate vere e proprie.

Foto di copertina: Visit Abano Montegrotto

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2018. All rights reserved.
Close